Lo stadio galleggiante di Singapore
in ,

Lo stadio galleggiante di Singapore

Noto anche come The Float, il Marina Bay Floating Platform è uno straordinario stadio galleggiante realizzato a Singapore. Il progetto è nato da un’idea di Lee Hsien Loong, sessantenne premier di Singapore dal 2004.

Evidentemente il progetto di costruire un impianto così stravagante contemplava non solo il desiderio di far sognare i propri tifosi ma anche quello di far parlare di sè. La struttura, completamente in acciaio, è infatti la più grande piattaforma galleggiante al mondo, lunga 120 metri e larga 83, fissata al suolo con dei piloni.

Lo stadio è situato all’interno della baia di Singapore e il campo di calcio è interamente galleggiante. Le tribune, costruite sulla terraferma, possono ospitare fino a 30.000 spettatori. Nel complesso la struttura in sè ha la capacità di sostenere il peso di 9.000 persone.

Lo stadio galleggiante di Singapore
Lo stadio galleggiante di Singapore

Recentemente anche l’architetto catalano Emili Vidal aveva proposto un progetto simile per il nuovo stadio del Barcellona. La società catalana vorrebbe infatti sostituire il mitico Camp Nou con un nuovo stadio costruito sul mare. Uno stadio galleggiante su un’isola artificiale con un ponte che lo collega alla terraferma e capace di ospitare ben 150mila persone.

Lo stadio galleggiante di Barcellona




Lo stadio galleggiante di Barcellona

Andreste a vedere una partita su uno stadio galleggiante? Che ne pensate? 🙄

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fauja Singh il maratoneta più vecchio del mondo

Xpression: app che capisce l’umore dalla voce