Lo sbadiglio è contagioso. E non solo tra gli esseri umani. Il fenomeno, infatti, è diffuso anche tra le scimmie bonobo, come ha rivelato una ricerca pubblicata sulla rivista Plos One.
in ,

Sbadigli contagiosi tra le scimmie bonobo

Lo sbadiglio è contagioso. E non solo tra gli esseri umani. Il fenomeno, infatti, è diffuso anche tra le scimmie bonobo, come ha rivelato una ricerca pubblicata sulla rivista Plos One. Dallo studio condotto nel parco naturalistico di Apenheul in Olanda è emerso che tra le scimmie bonobo solitamente lo sbadiglio è contagioso entro un minuto dalla percezione dello stimolo.

E l’effetto aumenta tra individui legati da rapporti di parentela e socialmente vicini. Pare si tratti di uno stato empatico, ovvero della capacità di entrare in sintonia coi propri simili. Inoltre, l’organizzazione comunitaria dei bonobo segue un modello matriarcale e questo ha fornito la risposta sul perché gli sbadigli sono contagiosi proprio tra quella specie di scimmie.

Sbadigli contagiosi tra le scimmie bonobo
Sbadigli contagiosi tra le scimmie bonobo

Infatti come spiegano Elisa Demuru, dell’Università di Parma, ed Elisabetta Palagi, del Museo di storia naturale dell’Università di Pisa: “La maggiore probabilità di sbadigliare dopo averlo visto fare da una femmina avvalora la tesi che le femmine adulte non solo rappresentano il fulcro dei rapporti relazionali e decisionali nelle comunità dei bonobo, ma anche che hanno una funzione determinante nell’influenzare gli stati emotivi degli altri“.

In sostanza, se gli sbadigli sono contagiosi tra gli uomini e anche tra le grandi scimmie antropomorfe (come bonobo e scimpanzè), da un punto di vista teorico, è la dimostrazione che entrambi probabilmente hanno simili capacità empatiche e che si somigliano più di quanto potrebbe sembrare.

Si tratta cioè di quelle caratteristiche che Darwin considera come ereditate e quindi non c’è da sorprendersi molto se vedere, sentire o semplicemente pensare a un altro individuo che sbadiglia, sia che si tratti di una scimmia bonobo sia di un uomo, stimola una risposta simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le 10 regole d’oro per sciare divertendosi e senza farsi male

Twitter

Hashtag Jameson, il nome scelto dai genitori in onore di Twitter