in ,

Record dell’ora, Wiggins colpisce ancora

Il corridore britannico è riuscito proprio a Londra ad effettuare il nuovo record dell’ora compiendo un percorso di 54,526Km e superando in questo modo il precedente limite che era stato imposto da Dowsett di oltre 1,589km . Questo record non però risulta inferiore dei tempi fatti segnare da Boardman nel 1996 ed in seguito da Rominger che però erano stati raggiunti utilizzando delle biciclette che sono state dichiarate non conformi dall’associazione dei ciclisti.

Erano oltre 7000 le persone che al Lee Valley Velo park hanno sostenuto il Baronetto per oltre 219 giri che ha seguito una progressione continua fino a metà tempo dopo la quale è leggermente calato. Negli ultimi 15 minuti di prova, complice l’inevitabile stanchezza, il calo è stato più sostenuto girando a 16″,7 invece dei 16.1 fatti registrare inizialmente. Al termine della gara la stanchezza si è fatta sentire e ha dichiarato: “è stato quasi come partorire

L’atleta della regina è partito molto sicuro di se dichiarando alla vigilia “Sono molto sicuro di me. Non proverei l’ora se non lo fossi“. Effettivamente in molti avevano creduto a queste affermazioni iniziando a chiedersi non tanto SE ma DI QUANTO avrebbe battuto il record dell’ora. La storia del record dell’ora si era un po assopita dopo che nel 2005 il ceco Andrej Sosenka aveva stabilito il suo primato a 49,700 km e per 9 lunghi anni non era stato sfidato fino a quando lo scorso 18 settembre il tedesco oramai 43enne Jens Voight ha superato questo primato.
In seguito diversi atleti si sono cimentati nella sfida:

    • Matthias Brandle il 30 ottobre ad Aigle (Svizzera) 51,850 km – RECORD
    • Jack Bobridge ha tentato senza successo il 30 gennaio – Tentativo Fallito
    • Rohan Dennis l’8 Febbraio a Grenchen (Svizzera) 52,491 km – RECORD
    • Thomas Dekker il 25 Febbraio 52,221 km – Tentativo Fallito
    • Gustav Larsson il 14 marzo 50,016 km – Tentativo Fallito
    • Alex Dowsett il 2 maggio 52,937 Manchester – RECORD

Wiggins è stato quindi il quinto a superare il record negli ultimi mesi mesi. Chissà se l’ultima affermazione del campione britannico si rivelerà corretta “Non voglio solo battere Dowsett, voglio renderlo irraggiungibile per 20 anni“. Wikipedia racconta con dovizia di particolari la storia del record dell’ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

World Naked Bike Ride – Nudi alla Meta

Celso Santebanes il ken umano morto di leucemia