Si chiama Plastic Busters, la barca acchiappa plastica che attraverserà il Mediterraneo per ripulirlo dai rifiuti dispersi in mare. Il Mediterraneo, essendo chiuso e densamente popolato, è infatti uno dei mari più contaminati dalla plastica al mondo.
in , ,

Plastic Busters: barca acchiappa plastica in mare

Si chiama Plastic Busters, la barca acchiappa plastica che attraverserà il Mediterraneo per ripulirlo dai rifiuti dispersi in mare. Il Mediterraneo, essendo chiuso e densamente popolato, è infatti uno dei mari più contaminati dalla plastica al mondo.

L’impatto dei rifiuti di plastica sull’ambiente, soprattutto nell’ambiente marino, è enorme: ogni anno finiscono in mare fino a 10 milioni di tonnellate di rifiuti. Per molti di questi i tempi di decomposizione sono lunghissimi e addirittura possono resistere centinaia di anni. Una busta di plastica per decomporsi ci impiega dai 10 ai 20 anni, una bottiglia di platica 450 anni, una lenza da pesca 600 anni. Certi dati sull’immondizia di plastica dipersa in mare dovrebbero sensibilizzare l’opinione pubblica e invece è curioso come questo non avvenga.

E così per limitare i danni e non rendere mari e oceani la più grande discarica planetaria di plastica, l’Università di Siena ha realizzato un progetto davvero bizzaro, la “Plastic Busters”.

Questa imbarcazione ecologica avrà il compito di mappare la diffusione della plastica e di ridurne la presenza in mare. Contemporaneamente la barca servirà per studiare gli effetti sugli animali marini quali balene, squali e tartarughe, vittime per eccellenza dell’inquinamento da rifiuti antropici in mare, soprattutto da plastica. Questi animali infatti ingoiano notevoli quantità di plastica durante la loro vita. Pensate che nello stomaco di una tartaruga sono stati trovati fino a 143 frammenti di plastiche diverse!

La barca acchiappa plastica partirà in tour dalla Toscana fino a Gibilterra, poi farà rotta verso la Tunisia, l’Egitto e la Grecia. A bordo un laboratorio attrezzato e un team di ricercatori che, dopo tre mesi di navigazione, risalirà l’Adriatico fino a raggiungere Venezia.

Plastic Busters, la barca acchiappa plastica in mare

Plastic Busters forse non ripulirà il mare da tutti i rifiuti di plastica, e non salverà tutti gli animali in pericolo che rischiano di mangiarla, rimanendone soffocati. Piuttosto bisognerebbe riflettere di più sul tema, ognuno nel suo piccolo, per trovare soluzioni concrete in termini di sostenibilità partendo dalla riduzione del consumo o il riciclo.

Non siete d’accordo? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statua di Giuseppe Garibaldi, furto della spada

L'uomo più vecchio del mondo

Uomo più vecchio del mondo: 141 anni