Il pesce blob, l’animale più brutto del mondo

Source: No Cooki

Conosciuto con il nome scientifico di Psychrolutes marcidus, ma comunemente noto come pesce blob, vive prevalentemente nell’Oceano Pacifico, nelle acque costiere australiane del sud ad una profondità compresa tra i 600 ed i 1200 metri.

Source: No Cooki
Source: No Cooki

A rischio di estinzione a causa della pesca a strascico sui fondali è un pesce davvero impressionante dal volto umano. Ha un corpo flaccido, poco compresso sui fianchi con una testa e degli occhi molto grandi. Le pinne sono arrotondate e ampie. La sua carne è per la maggior parte una massa gelatinosa di densità leggermente inferiore a quella dell’acqua che gli consente di galleggiare sopra il fondale senza dover nuotare. Raggiunge una lunghezza massima di 30 cm.

E’ stato votato come l’animale più brutto del mondo e per questo è diventato la mascotte ufficiale della Ugly Animal Preservation Society. A contendergli il trono erano anche una scimmia con il naso a proboscide, il pappagallo neozelandese kakapo che non ha ali grandi per volare ed il piccolo ayeaye. Con il suo aspetto da slimer (cit: ghostbuster) e il suo sguardo da una parte pieno di rimprovero ed dall’altra un pò pigro e svogliato ha conquistato il titolo di animale più brutto del mondo!

Lo scopo dell’associazione è ben riassunto da Brian Cox (Royal Society University Research Fellow): “Troppe persone cercano di salvare gli animali simpatici. Ma nessuno o quasi si dedica a quelli meno belli”. Ora qualcuno difenderà il povero Blob!

 

 

 

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Written by massimo

Comments

Lascia un commento



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenti

Come trovare il lavoro dei sogni nel 2014

Chromecast – prova sul campo