Pappagallo ucciso da un aereo, proprietario risarcito
in ,

Pappagallo ucciso da un aereo, proprietario risarcito

Il proprietario di un pappagallo è stato risarcito con 2.200 sterline dopo che un aereo della compagnia aerea britannica RAF (ovvero The Royal Air Force) ha ucciso il suo amico piumato. Il pappagallo è stato spaventato dall’imminente passaggio dell’aereo, così terrorizzato dal rumore, è scappato dalla finestra lasciata aperta.

L’impatto col veivolo, che in quel momento volava basso sopra la casa del proprietario, lo ha ucciso accidentalmente. Nella manovra di volo lento sopra l’abitazione, l’aereo aveva ormai decelerato e il pilota non è riuscito a compiere una manovra che consentisse al veivolo di alzarsi ad una quota più alta, evitando così di colpire il pappagallo e ucciderlo.

Del resto ogni pilota dovrebbe sapere che quando si vola è prudente stare alti. E che solo in fase di atterraggio un grande aereo vola più basso. L’incidente è accaduto nella contea dell’Ayrshire, nella zona sud-occidentale della Scozia, dove già anni prima di era verificato un analogo incidente in cui un aereo aveva travolto un altro pappagallo, spezzandogli le zampette. In quel caso però il pappagallo non è stato ucciso, e comunque in entrambi i casi è curioso che si sia trattato di pappagalli.

Inoltre, il caso del pappagallo ucciso da un aereo ha fatto emergere come negli ultimi tre anni siano state duecento le denunce per i danni causati dai voli aerei militari. Un portavoce della compagnia aerea britannica ha sottolineato che il pagamento di un ragionevole risarcimento sarà effettuato solo nel caso in cui sia possibile stabilire un collegamento tra l’attività del volo militare e qualsiasi conseguente perdita o danno subito alle persone e agli animali, agli edifici e alle colture.

Risulta davvero curioso che in questa zona sia così alto il rischio di voli militari e tanto frequenti gli incidenti. L’anno scorso infatti un elicottero ha distrutto una recinzione e ferito diversi bovini nella città di Dumfries (sempre in Scozia). Diversi avicoltori hanno sostenuto che il rumore spaventoso degli aerei in volo disturbava la deposizione delle uova. E anche gli agricoltori si sono lamentati della morte e del ferimento di vari animali.

 Pappagallo ucciso da un aereo

Una cosa è certa, il proprietario del pappagallo ucciso da un aereo, non potrà sostituire la perdita con un lauto risarcimento per acquistare un altro esemplare. Ai nostri piccoli animali domestici in fondo ci si affeziona e sono unici per noi.

Non credete?  🙁

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Jennifer Aniston fa lo spogliarello

Lettera d’addio con caccia al tesoro