in

In soli 0,2 secondi un corpo nudo arriva al cervello umano

In soli 0,2 secondi un corpo nudo arriva al cervello umano
corpo nudo

Un team di ricercatori dell’Università di Tampere, in Finlandia, ha constatato che l’immagine di un corpo nudo arriva al cervello umano in soli 0,2 secondi.

L’esperimento è stato condotto su un gruppo di volontari, registrando l’attività cerebrale dei soggetti che dovevano osservare foto di persone nude, in costume, o vestite con abiti ricamati.

La conclusione è che il cervello umano elabora le immagini del corpo nudo in soli 0,2 secondi. Quanti più abiti ricoprono il corpo, più lenta è la velocità di risposta. Un altro dato interessante emerso dall’esperimento è la differenza fra uomini e donne.

La reazione dei primi è più intensa davanti a foto di donne nude, mentre il cervello femminile risponde al nudo nello stesso modo, maschile o femminile che sia.

Dunque, mentre gli uomini giudicano molto eccitanti i nudi femminili, le donne li considerano attraenti quasi quanto quelli maschili.

Non c’è emozione o stato mentale che non sia stato indagato dai neuroscienziati. Una cosa è certa, le donne reputano eccitanti i corpi maschili parzialmente scoperti e le foto che ritraggono gli uomini in atteggiamenti teneri.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Manzo Kobe, carne giapponese: bistecche più costose del mondo

Freedom Tower non più sola!