Lunch Roulette, app per appuntamenti al buio aziendali
in ,

Appuntamenti al buio aziendali con l’iPhone

L’idea è di un genio, David Thompson, scienziato e social media strategist. Si chiama Lunch Roulette l’applicazione per appuntamenti al buio aziendali che mette in contatto tra loro colleghi di lavoro sconosciuti. Il lancio di questa nuova applicazione è avvenuto in sole 36 ore. Lunch Roulette nasce principlamente con l’idea di connettere impiegati in dipartimenti diversi di una stessa azienda, fissando appuntamenti al buio della durata di un pranzo in mensa.

«Ho pensato che – racconta l’inventore – sarebbe stato divertente costruire un’applicazione che permettesse a perfetti sconosciuti di condividere un pasto. Un modo per allargare il proprio giro di conoscenze nell’azienda e avere una conversazione con qualcuno al di fuori del proprio dipartimento». Si tratta di un vero e proprio social network che funziona esclusivamente all’interno di una rete aziendale e quindi tra colleghi iscritti.

Naturalmente i partecipanti possono scegliere la data e il luogo, bar o ristorante, dove vogliono fissare l’appuntamento al buio. Il sistema poi collega le persone che per quel giorno hanno dato la disponibilità e hanno indicato nelle preferenze lo stesso luogo. Un vero e proprio match a coppia, o a gruppi, dipende dalle scelte dei partecipanti. Per appuntamenti aziendali rigorosamente al buio!

Volendo, su Lunch Roulette, si può anche fissare un virtual lunch, cioè condividere il pasto tra colleghi tramite video chat. «La mia idea – continua David Thompson – era quella di creare delle connessioni. Spendiamo la nostra intera giornata in azienda interagendo solo con le persone seduti accanto alla nostra scrivania, senza sapere che faccia hanno quelli dell’ufficio accanto».

 Lunch Roulette, app per appuntamenti al buio aziendali

Lunch Roulette, app per appuntamenti al buio aziendali

In effetti, in molte grandi aziende questo accade. Ma utilizzare addirittura un’app per appuntamenti al buio aziendali non vi sembra un po’ eccessivo? Non siete d’accordo?  😐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da giapponese a francese con 30 interventi

Villa di Rock Hudson in vendita a 649mila dollari